Istruzione. Tre classi di scuole lombarde premiate da Assessore F. Sala in consiglio regionale

2' di lettura 14/06/2022 - La classe Terza E dell'Istituto 'Marelli Dudovich' di Milano, la Quarta D della 'Falcone Righi' di Corsico e la Quarta M del 'Manzù' di Bergamo hanno ricevuto, in Consiglio regionale, un prestigioso attestato e l'assegno (rispettivamente) di 5.000, 4.000 e 3.000 euro da utilizzare in attività grafico-audiovisive. Sono queste le tre classi risultate tra le migliori fra le partecipanti al concorso 'Partecipa ai prossimi 50 anni. Il meglio di domani nasce oggi'.

Il concorso è stato indetto dalla Regione per stimolare i giovani e testarne le capacità di visione futura. Alla cerimonia è intervenuto l'assessore regionale Fabrizio Sala, titolare della delega a Istruzione, Università e Ricerca. "Questi ragazzi delle nostre scuole - commenta Fabrizio Sala -interpretano al meglio lo spirito creativo e innovativo delle giovani generazioni declinato sui canoni del territorio lombardo. I loro lavori rispecchiano al meglio l'aspettativa del futuro e il tocco di entusiasmo che ci si aspetta dalle giovani generazioni".

"Complimenti a tutti loro e agli insegnanti - ha aggiunto, rivolgendosi agli studenti delle classi premiate - che hanno contribuito alle ottime performance oggi visionate in Consiglio Regionale. Mai come stavolta i premi sono stra-meritati". Sul gradino più alto del podio la Terza E dell'Istituto 'Marelli Dudovich' di Milano composta da 23 studenti, di cui 12 hanno partecipato al progetto. E' stato proiettato il loro spot, che dura poco meno di quattro minuti, interpretato con grande partecipazione dalle due piccole gemelle Virginia e Ginevra (presenti in aula consiliare con gli altri studenti).

"Siamo molto contenti per il risultato ottenuto - ha sottolineato il giovane regista Davide Bracco - siamo arrivati primi e questo ovviamente ci riempie di soddisfazione. Abbiamo reinterpretato la visione della piccola vedetta lombarda adattandola dagli alberi ai grattacieli post-moderni di oggi". Il secondo posto se l'è aggiudicato il liceo artistico 'Manzù' di Bergamo con una serie di report sui luoghi abbandonati e relative interviste su come la gente vedrà la regione nei prossimi anni. Medaglia di bronzo, infine, per l'Istituto tecnico industriale a indirizzo grafico (di Corsico) con l'opera forse più visionaria di tutte: il falso documentario ambientato in un futuro distopico in cui il Nord Italia è stato sommerso dalle acque e la gente vive in bolle a tenuta stagna.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-06-2022 alle 21:05 sul giornale del 15 giugno 2022 - 103 letture

In questo articolo si parla di attualità, lombardia, regione lombardia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dbaH





logoEV