Rondò autostradale A4, partono i lavori finanziati da Regione Lombardia: più sicurezza e traffico più fluido

2' di lettura 10/05/2022 - Partono domani, mercoledì 11 maggio, i lavori per realizzare il nuovo Rondò A4 di Bergamo. L'opera, finanziata da Regione Lombardia, consiste nella riqualificazione dello svincolo autostradale A4 e della connessione con l'asse interurbano di Bergamo. Il cantiere è stato consegnato dalla stazione appaltante Aria S.p.A. all'impresa esecutrice RTI Suardi S.p.A. e Bergamelli S.r.l..

ASSESSORE REGIONALE: OPERA CRUCIALE PER LA VIABILITÀ - "Parte un intervento - spiega l'assessore regionale a Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile - molto atteso e cruciale per la viabilità bergamasca. L'obiettivo è restituire alla città e al territorio uno svincolo finalmente funzionale e davvero degno di questo nome, ponendo fine all'assetto caotico e inefficiente che caratterizza l'attuale Rondò. Andremo a risolvere una problematica enorme, che tutti i bergamaschi e non solo purtroppo conoscono bene. Al termine dei lavori, lo snodo sarà completamente rivisto, rendendo il traffico più fluido e aumentando il livello di sicurezza stradale".

L'IMPEGNO DI REGIONE LOMBARDIA - "Negli anni - prosegue l'assessore regionale - Regione Lombardia si è impegnata molto su questa partita, lavorando per reperire le risorse necessarie attraverso diversi canali di finanziamento. Complessivamente l'investimento è di 29,5 milioni di euro, di cui 25 milioni allocati con il Patto per la Lombardia e 4,5 milioni con il Piano Lombardia. In particolare, lo stanziamento del Piano Lombardia, con fondi interamente regionali, è stato fondamentale per completare il quadro economico e dunque avviare il cantiere. Insieme a tutti gli enti coinvolti, dalla Provincia di Bergamo al Comune di Bergamo, siamo focalizzati sul raggiungimento dell'obiettivo. Monitoreremo l'andamento dei lavori affinchè non ci siano rallentamenti".

TEMPISTICHE - La conclusione dei lavori è prevista entro la fine del 2024.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-05-2022 alle 15:54 sul giornale del 11 maggio 2022 - 107 letture

In questo articolo si parla di attualità, lombardia, regione lombardia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c6Jt





logoEV