Epatiti bambini, nove casi in Lombardia: uno trapiantato

1' di lettura 03/05/2022 - Alla data di ieri erano nove i casi di epatite pediatrica di origine sconosciuta tra i bambini in Lombardia. Lo ha spiegato l'assessore al welfare Letizia Moratti rispondendo oggi in consiglio regionale a un question time del pentastellato Gregorio Mammì.

Ulteriori due casi sono in corso di segnalazione e valutazione, ha precisato Moratti, specificando che i casi conclamati sono in gestione 2 a Ats Milano; 2 Ats Insubria, cioè nelle province di Como e Varese, altrettanti ad Ats Brescia e tre nell'Ats di Bergamo.

Di questi, 7 casi hanno riguardato bambini tra 0-4 anni, 1 tra 5-9 anni e 1 con più di 10 anni. Un paziente è stato trapiantato, uno ha un esito in attenzione, gli altri hanno esiti non gravi (dimessi o in miglioramento). "La rete dei laboratori- ha poi detto Moratti- ha definito un protocollo per l'effettuazione degli accertamenti di laboratorio (esami per la definizione di caso e accertamenti virologici da eseguire, materiale biologico da indagare) al fine di uniformare i comportamenti e ottimizzare la rete della sorveglianza". Il lavoro è coordinato dal centro di virologia di Pavia, d'intesa con la Fondazione Ircss Policlinico di Milano-unità operativa Malattie Infettive. (Fonte Dire)






Questo è un articolo pubblicato il 03-05-2022 alle 14:23 sul giornale del 04 maggio 2022 - 109 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere milano, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c5kq





logoEV