Scuola. CGIL: "In Lombardia mancano ancora 5.108 supplenti"

scuola covid 1' di lettura 21/10/2021 - SITUAZIONE CRITICA SOPRATTUTTO PER I DOCENTI DI SOSTEGNO (DIRE) Milano, 21 ott. - "Al 30 settembre in Lombardia risultano da assegnare alle scuole ancora 5.108 supplenze".

A denunciarlo è il sindacato del settore istruzione della Cgil che incolpa il ministero di non aver fatto i conti con "il sistema informatico e l'algoritmo del procedimento di assegnazione delle supplenze". In seguito ad alcuni errori di calcolo, "la situazione è ancora emergenziale". Mancano soprattutto docenti di sostegno: la Cgil parla di 3.227 posti da assegnare. Rimangono poi "64 posti all'infanzia, 362 alla primaria, 468 alle medie e 997 alle superiori".

Secondo i sindacati "servono concorsi banditi regolarmente e riservati per chi ha anni di servizio di supplenza"; bisogna "aumentare i posti per i corsi di specializzazione per il sostegno" e pensare "a lauree abilitanti, come quella di scienze della formazione primaria". E' arrivato il momento, insomma, di strutturare "una programmazione seria e una riforma del reclutamento" cercando di risollevare una professione che per tanti ragazzi e ragazze "non è più attraente". (Iaz/ Dire)






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 21-10-2021 alle 12:16 sul giornale del 22 ottobre 2021 - 114 letture

In questo articolo si parla di attualità, agenzia dire

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cpEg